Dott.ssa Francesca Catini

Profilo

La Dott.ssa Francesca Catini,

ha conseguito la laurea in Psicologia presso l’Università degli Studi di Firenze, con specializzazione in Psicologia Clinica e delle Comunità, ed è iscritta all’albo dell’Ordine degli Psicologi della Toscana n°8069.

Già a partire dal corso di studi universitari aveva dimostrato il suo interesse per il ramo della disabilità, non solo in riferito all’età evolutiva, ma anche all’età adulta. Ma è nel corso del tirocinio universitario che trova conferma del suo interesse ed elige a suo ramo di elezione la disabilità dell’età evolutiva e dell’età adulta, entrando in un mondo che l’ha letteralmente conquistata e ha influenzato il resto del suo corso di studi e del suo lavoro.

Ha conseguito nei suoi studi post universitari il Master in Psicomotricità e tecniche a mediazione corporea e il master in Istruttore Mindfulness Senior (presso la Sperling) mettendo al centro del proprio percorso formativo e di lavoro il corpo e la mente come unione inscindibile dell’essere umano, rendendo il corpo strumento principe per trattare pazienti con gravi disabilità mentali.

Il suo settore di maggior interesse e applicazione è diventato nel corso degli anni il trattamento dei Disturbi dello Spettro autistico nell’età evolutiva e nell’età adulta, a bassa funzionalità, facendo della psicomotricità la tecnica principe per favorire lo sviluppo a tutto tondo dei soggetti affetti da tale disturbo; la psicomotricità permette infatti di agire sulla sfera psicologica, cognitiva, motoria e sociale del soggetto riuscendo a supplire anche alle carenze cognitive dell’utenza che è affetta da tale disturbo.

I risultati ottenuti, anche nell’età adulta, le hanno permesso di stringere solide collaborazioni con Associazioni che si occupano del settore, diventando un punto di riferimento nel trattamento riabilitativo e educativo dei soggetti affetti da Disturbo dello Spettro Autistico in età adulta.

Nel corso degli anni è riuscita ad aprire una propria palestra, in collaborazione con una Associazione Sportiva Dilettantistica di cui è consigliere, l’A.S.D. Shinsei Firenze, dove lavora come psicomotricista dell’età evolutiva e adulta proponendo interventi individuali e di gruppo su utenza che presentando disturbi dell’età evolutiva e non (utilizza la psicomotricità come motore per favorire lo sviluppo integrale della persona in soggetti normo dotati e non); la sua palestra è inoltre diventato punto di riferimento per le associazioni fiorentine che si occupano della disabilità nell’adulto, ed è quindi diventata punto di ritrovo per soggetti affetti da disabilità e non, mettendo in primo piano e facendo un baluardo della propria attività e associazione l’importanza dell’integrazione sociale a tutti i livelli.

Attualmente continua a lavorare come libero professionista all’interno della propria associazione e collabora con onlus che si occupano di disabilità nella zona fiorentina.

Ha conseguito, per ampliare le proprie conoscenze il corso di specializzazione in Personal Trainer della FIPE, che gli ha permesso di ampliare le proprie nozioni sul corpo umano e nel settore sportivo, diventato sempre di più il suo punto focale di interesse.

Strenua sostenitrice del “non si smette mai di imparare”, e quindi di formarsi, continuerà la sua formazione nel settore, per permettere sempre più in luce l’importanza della considerazione dell’individuo come unione inscindibile di mente e corpo.